italian food experience loading

Zibibbo

23 Ott — 2017   Lettura 1 min
Prodotti Sicilia
i vini italiani di #italianfoodexperience

i vini italiani di #italianfoodexperience

 

Lo Zibibbo è uno dei migliori vini dolci italiani e deriva da uva Moscato che, in antichità, era definita Vitis Apianae, dato il dolcissimo sapore che attirava le api.

Il termine “Zibibbo” ha un’interessante origine: esso, infatti, deriva dalla parola araba “zabib”, che significa “uva passa”, “uvetta”. In tal nome è racchiusa una importante peculiarità delle uve prodotte da questo vitigno: si prestano bene ad essere sottoposte ad essiccazione in seguito alla raccolta.

Si coltiva anche all’estero: in Australia come Muscat Gardo, in Francia sempre come Muscat d’Alexandrie, in Cile e in Perù dove viene distillato nel famoso Pisco, ma trova la sua massima vocazione nella terra di Sicilia grazie al clima mediterraneo, dove la maggior parte dello Zibibbo viene coltivato nei tipici terrazzamenti di origine araba dell’isola di PantelleriaLe statistiche riportano che, sull’isola, è addirittura coltivato a Zibibbo circa il 95% dei vigneti.

Le denominazioni di origine che sfruttano lo Zibibbo sono il Moscato e Moscato Passito di Pantelleria DOC, il primo nella tipologia secca e dolce.

 

LA ZONA DI PRODUZIONE

Lo Zibibbo è un vino prodotto esclusivamente nell’isola di Pantelleria. Secondo il disciplinare di produzione, infatti, può essere ottenuto solo da uve provenienti da quest’isola; anche tutte le operazioni di vinificazione devono essere rigorosamente condotte a Pantelleria.

 

SCHEDA TECNICA

Denominazione Zibibbo
Varietà d’uva Zibibbo o Moscato di Alessandria, Moscato di Pantelleria, Salamanna o Moscatellone.
Resa Di Uva In Vino 70% (per una produzione massima di 70 ettolitri per ettaro)
Vinificazione e Affinamento La vinificazione avviene verso ottobre per via della sua maturazione tardiva. Deve inoltre essere "affinato" almeno fino al 1º luglio dell'anno successivo alla vendemmia.
Colore Inconfondibile colore giallo dorato brillante, può presentare riflessi ambrati, soprattutto nelle versioni più invecchiate o nel liquoroso.
Profumo Il profumo intenso e ampio, gradevole e fruttato, con note di mandorla, albicocca e zagara e speziate di miele e vaniglia.
Gusto Dolce, morbido e corposo. Di lunga persistenza, lascia in bocca un finale aromatico ed elegante, tipico retrogusto di mandorla.
Alcol 10°
Acidità 5 g/L
Abbinamenti Ideale a fine pasto con il dessert e nella tradizione siciliana accompagna i dolci tipici del posto come cannoli, paste di mandorla, ma anche dessert o gelati a base di pistacchio o con creme di ricotta. Tuttavia, è apprezzabile anche l’abbinamento con piatti saporiti come il foie gras o i formaggi erborinati.
Temperatura ideale di Servizio 8-12°C

Denominazione Zibibbo
Varietà d’uva Zibibbo o Moscato di Alessandria, Moscato di Pantelleria, Salamanna o Moscatellone.
Resa Di Uva In Vino 70% (per una produzione massima di 70 ettolitri per ettaro)
Vinificazione e Affinamento La vinificazione avviene verso ottobre per via della sua maturazione tardiva. Deve inoltre essere "affinato" almeno fino al 1º luglio dell'anno successivo alla vendemmia.
Colore Inconfondibile colore giallo dorato brillante, può presentare riflessi ambrati, soprattutto nelle versioni più invecchiate o nel liquoroso.
Profumo Il profumo intenso e ampio, gradevole e fruttato, con note di mandorla, albicocca e zagara e speziate di miele e vaniglia.
Gusto Dolce, morbido e corposo. Di lunga persistenza, lascia in bocca un finale aromatico ed elegante, tipico retrogusto di mandorla.
Alcol 10°
Acidità 5 g/L
Abbinamenti Ideale a fine pasto con il dessert e nella tradizione siciliana accompagna i dolci tipici del posto come cannoli, paste di mandorla, ma anche dessert o gelati a base di pistacchio o con creme di ricotta. Tuttavia, è apprezzabile anche l’abbinamento con piatti saporiti come il foie gras o i formaggi erborinati.
Temperatura ideale di Servizio 8-12°C

COMMENTI

Categorie correlate

Esperienze simili

Prodotti — Emilia-Romagna 3 min

Culatello di Zibello, il re dei salumi che viene dall’Emilia

Culatello di Zibello: caratteristiche, modalità di lavorazione e tutela ed eventi dedicati a uno dei salumi prodotti in Emilia e fra i più rinomati d’Italia.
Prodotti — Umbria 1 min

Torgiano rosso riserva DOCG

Torgiano rosso riserva DOCG: storia, caratteristiche, zona di produzione e scheda tecnica di questo vino rosso umbro.
Prodotti — Veneto 1 min

Amarone della Valpolicella Classico DOCG

Amarone della Valpolicella Classico DOCG: storia, caratteristiche, zona di produzione e scheda tecnica di questo vino rosso veneto.

Regioni correlate

Esperienze simili

Prodotti — Sicilia 3 min

Cavolo trunzu di Acireale, sapore e bontà alle pendici dell’Etna

Caratteristiche e proprietà del cavolo trunzu, saporito ortaggio coltivato in provincia di Catania molto apprezzato per i suoi benefici e per il suo sapore.
Prodotti — Sicilia 2 min

Mela dell’Etna, il frutto coltivato alle pendici del vulcano

Caratteristiche, produzione e sagre dedicate alla mela dell’Etna, frutto tipico coltivato alle pendici del vulcano siciliano, che è anche Presidio Slow Food.
Prodotti — Sicilia 4 min

Pistacchio di Bronte, l’oro verde di Sicilia

Caratteristiche, proprietà e benefici del Pistacchio di Bronte, prodotto DOP coltivato in Sicilia, alle pendici dell’Etna, e utilizzato in tanti modi in cucina.

Da non perdere

Storie — Basilicata

Pasta di Stigliano, eccellenza lucana del gusto

Intervista a Mimmo Balsano, titolare di “Pasta di Stigliano”, pastificio artigianale lucano che utilizza solo grani locali e strizza l’occhio alla tradizione locale.

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità di Italian Food Experience.

it Italiano
X