italian food experience loading

Torgiano rosso riserva DOCG

23 ott — 2017   Lettura 1 min
Prodotti Umbria
i vini italiani di #italianfoodexperience

i vini italiani di #italianfoodexperience

Torgiano si trova a pochi chilometri a sud di Perugia, in un’area riconosciuta sia come DOC sia come DOCG.  Il disciplinare DOCG Riserva è stato istituito per decreto ministeriale nell’ottobre del 1990, per la produzione di vini rossi Torgiano da uve Sangiovese in proporzione del 50-70% nell’assemblaggio, con uve Canaiolo e altre varietà a bacca rossa presenti nella regione purché coltivati nell’area comunale omonima, tra cui il Trebbiano Toscano, per un massimo del 10% in assemblaggio.

Vari riferimenti storici, fanno pensare che il nome stesso Torgiano sembra derivi dalla contrazione del nome Torre di Giano, antica fortezza posta a guardia delle coltivazioni.

Il Torgiano Rosso Riserva è l’unico vino DOCG di questa zona e viene prodotto prevalentemente con uve dei vitigni Sangiovese e Canaiolo Nero.

In una gita fuori porta nella città umbra, si può fare una visita al Museo del Vino di Torgiano che dal 1974 propone una delle piu complete esposizioni sulla realtà del vino in venti sale, con reperti archeologici per un viaggio nel mondo enologico, dalla semenza alle varie tecniche di vinificazione, fino alla storia raccontata attraverso i ritrovamenti rinvenuti in Umbria che testimoniano la tradizione vinicola antichissima della regione.

Il Museo è stato realizzato dall’azienda Lungarotti che ancora ne segue la gestione.

 

LA ZONA DI PRODUZIONE

La zona di produzione del Torgiano Rosso Riserva DOCG comprende l’intero territorio del comune di Torgiano, in provincia di Perugia.

 

SCHEDA TECNICA

Denominazione Torgiano Rosso Riserva DOCG
Varietà d’uva Uve Sangiovese dal 50 al 70%, Canaiolo dal 15 al 30%, Trebbiano fino al 10%; possono concorrere altri vitigni rossi fino ad un massimo del 15%.
Resa Di Uva In Vino Max 70%
Vinificazione e Affinamento Ammesse soltanto le pratiche enologiche leali e costanti della zona atte a conferire ai vini le loro peculiari caratteristiche di qualità. In genere, vinificato in acciaio e lasciato maturare in botte grande. Periodo di invecchiamento di almeno 36 mesi, dei quali almeno 6 mesi in bottiglia.
Colore Rosso rubino brillante
Profumo Vinoso, delicato, che diventa complesso con l'invecchiamento
Gusto Asciutto, armonico, di giusto corpo e persistente
Alcol 12,5%
Acidità 4,0 g/l
Abbinamenti Ideale con carni bianche e rosse, cacciagione e formaggi stagionati a pasta dura e Porchetta alla perugina.
Temperatura ideale di Servizio 18°-20°C.

Denominazione Torgiano Rosso Riserva DOCG
Varietà d’uva Uve Sangiovese dal 50 al 70%, Canaiolo dal 15 al 30%, Trebbiano fino al 10%; possono concorrere altri vitigni rossi fino ad un massimo del 15%.
Resa Di Uva In Vino Max 70%
Vinificazione e Affinamento Ammesse soltanto le pratiche enologiche leali e costanti della zona atte a conferire ai vini le loro peculiari caratteristiche di qualità. In genere, vinificato in acciaio e lasciato maturare in botte grande. Periodo di invecchiamento di almeno 36 mesi, dei quali almeno 6 mesi in bottiglia.
Colore Rosso rubino brillante
Profumo Vinoso, delicato, che diventa complesso con l'invecchiamento
Gusto Asciutto, armonico, di giusto corpo e persistente
Alcol 12,5%
Acidità 4,0 g/l
Abbinamenti Ideale con carni bianche e rosse, cacciagione e formaggi stagionati a pasta dura e Porchetta alla perugina.
Temperatura ideale di Servizio 18°-20°C.

COMMENTI

Categorie correlate

Esperienze simili

Prodotti — Basilicata 2 min

Fragola Candonga: dalla Basilicata alla conquista del mondo

Fragola Candonga: origini, caratteristiche e produzione di questo frutto certificato GlobalG.A.P. e coltivato soprattutto nella piana del Metapontino, in Basilicata.
Prodotti — Puglia 1 min

Negroamaro

Negroamaro: storia, caratteristiche, zona di produzione e scheda tecnica di questo vitigno diffuso soprattutto in Puglia da cui si producono ottimi vini.
Prodotti — Veneto 2 min

Radicchio di Treviso: caratteristiche, benefici e tipologie

Radicchio di Treviso: caratteristiche, benefici e tipologie di questa varietà di cicoria che rappresenta uno dei prodotti ortofrutticoli più rinomati del Veneto.

Regioni correlate

Esperienze simili

Storie — Umbria 4 min

San Valentino: i baci dolci sono Perugina

Intervista alla Perugina, famosa nel mondo per i suoi Baci, simbolo di amore e affetto: scopriamo le novità che ci aspettano per San Valentino 2019.
Prodotti — Veneto 1 min

Vino Italiano – Eccellenza del Gusto

Mappa dei vini italiani censiti su Italian Food Experience, regione per regione, con link alle schede di ogni vino.
Storie — Umbria 2 min

In cucina con Chicca e la sua community

Intervista a Silvia Sciattella, food blogger conosciuta come Cuciniamo con Chicca: la sua storia, le sue passioni e alcuni consigli enogastronomici.

Da non perdere

Storie — Basilicata

Pasta di Stigliano, eccellenza lucana del gusto

Intervista a Mimmo Balsano, titolare di “Pasta di Stigliano”, pastificio artigianale lucano che utilizza solo grani locali e strizza l’occhio alla tradizione locale.

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità di Italian Food Experience.

it Italiano
X