italian food experience loading

Amarone della Valpolicella Classico DOCG

25 Ott — 2017   Lettura 1 min
Prodotti Veneto
i vini italiani di #italianfoodexperience

i vini italiani di #italianfoodexperience

L’Amarone della Valpolicella è un vino rosso, veneto, molto pregiato e conosciuto nel mercato mondiale. Il numero di bottiglie di questo vino venduto in America ha superato quelle di Brunello.

La denominazione Amarone della Valpolicella DOCG è stata creata nel 2010, tali vini si basano principalmente sui vitigni Corvina, Corvinone, Rondinella.

La Valpolicella, conosciuta anche come “valle dalle molte cantine”, la vite viene coltivata sin dal tempo dei romani, e per secoli il prodotto principale è stato il celebre Recioto, quest’ultimo lasciato fermentare troppo a lungo, da origine a un rosso secco, asciutto e dal retrogusto amarognolo, di qui il nome “amarone”.

Nel 1968 venne riconosciuta la DOC e ancor oggi con il suo 10-15% della produzione totale è considerato un prodotto di nicchia.
Nel 1953 è stata commercializzazione la prima bottiglia di Amarone della Valpolicella, solo nel 1963 è arrivato il riconoscimento della Doc, mentre la Docg arriva nel 2010. Allo sviluppo del marchio contribuisce inoltre il Consorzio di Tutela dei Vini della Valpolicella.

L’Amarone della Valpolicella viene prodotto in un numero limitato di bottiglie che vengono vendute ad un prezzo importante.

La zona di produzione

La zona dell’Amarone della Valpolicella DOCG comprende 19 comuni della zona settentrionale della provincia di Verona, territorio denominato “Valpolicella classica” riservato al prodotto della zona più antica, che comprende i comuni di Negrar, Marano, Fumane, S. Ambrogio e S. Pietro in Cariano.

Oltre alla denominazione d’origine Valpolicella, è assegnato l’uso della specificazione geografica “Valpantena” al prodotto ottenuto nei vigneti di tale zona, comprende parte dei comuni di Grezzana (Fraz. Stallavena) e Verona (Fraz. Marzana, Quinto di Valpantena, Santa Maria di Stelle, San Felice Extra).

SCHEDA TECNICA

Denominazione Amarone della Valpolicella DOCG
Varietà d’uva Corvina 60%, Rondinella 30%, Molinara 10%.
Resa Di Uva In Vino 40%
Vinificazione e Affinamento Pigiatura soffice nei mesi di gennaio e febbraio. Fermentazione in acciaio con tecniche tradizionali e “particolari accorgimenti” tramandati da generazioni di viticoltori e vinificatori. Affinamento in botti di rovere per 3 anni e un anno in bottiglia nelle antiche celle in tufo. L’affinamento avviene inizialmente in botti di rovere e successivamente in barriques.
Colore Rosso rubino intenso, a volte tendente al granato.
Profumo Frutta matura, confettura di amarena, lamponi e prugna. In quelli più invecchiati si possono percepire anche sentori di muschio e di tabacco.
Gusto Pieno, vellutato, caldo;
Alcol 15% vol. minimo e oltre a seconda dell’annata
Acidità 5.5 - 6.5 g/L
Abbinamenti Manzo brasato con funghi, pernice arrosto, pasta all’uovo con cavolo rosso, selvaggina, formaggi mediamente stagionati.
Temperatura ideale di Servizio 18°C - 20°C

COMMENTI

Categorie correlate

Esperienze simili

Prodotti 3 min

Aloe, la pianta miracolosa amata anche da Cleopatra

Scopriamo proprietà e benefici dell'aloe, la pianta famosa per le sue caratteristiche: come assumerla e quando, perché fa bene, i suoi effetti collaterali.
Storie — Puglia 4 min

Colli della Murgia: dalle campagne pugliesi alle tavole di tutto il mondo con vini di qualità

Intervista a Saverio Pepe, direttore commerciale di Colli della Murgia, azienda vitivinicola pugliese che propone vini di qualità con soluzioni digitali.
Storie — Basilicata 7 min

Breadway, il festival del pane di Matera

Intervista a Francesco Ruggieri e ai panificatori Patrizia Perrone e Massimo Cifarelli per conoscere meglio il progetto Breadway - Le Vie del Pane, inserito nel programma di Matera 2019.

Regioni correlate

Esperienze simili

Prodotti — Veneto 2 min

Moeche, i gustosi gioielli della laguna di Venezia

Le moeche sono granchi verdi che vengono pescati in un particolare periodo della loro vita. Scopriamo con Italian Food Experience questa prelibatezza tipica della laguna veneziana.
News — Veneto 4 min

Coronavirus: «Italia protetta» e settore agroalimentare: come andrà a finire?

Coronavirus: iniziamo col mettere in atto le direttive del Ministero della Sanità, utili per evitare i contagi e neutralizzare il nostro nemico comune.
Prodotti — Veneto 2 min

Asparago bianco di Bassano, una prelibatezza che sa di Primavera

Asparago bianco di Bassano è un prodotto DOP. Con Italian Food Experiece impariamo a conoscerlo: caratteristiche, ricette e curiosità di questo prelibato prodotto agroalimentare, che rappresenta uno dei punti forza del territorio veneto.

Da non perdere

Storie — Basilicata

Pasta di Stigliano, eccellenza lucana del gusto

Intervista a Mimmo Balsano, titolare di “Pasta di Stigliano”, pastificio artigianale lucano che utilizza solo grani locali e strizza l’occhio alla tradizione locale.

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità di Italian Food Experience.

it Italiano
X