italian food experience loading

Mammamiaaa, quando l’unione fa la forza

25 lug — 2019   Lettura 2 min
News Basilicata

Mammamiaaa, il progetto co-prodotto da Casa Netural e Matera 2019 di cui siamo media partner, suggella una nuova alleanza tra le regioni Basilicata e Campania, con protagoniste Matera Capitale Europea della Cultura 2019 e Sannio Falanghina 2019 la Città Europea del Vino.

 

Mammamiaaa

Un momento dell’evento che ha celebrato l’unione tra Matera Capitale Europea della Cultura 2019 e Sannio Falanghina 2019, Città Europea del Vino

 

Due importanti realtà nel panorama culturale italiano e internazionale che aprono le porte al futuro, valorizzando i prodotti di due terre ricche di storia e cultura enogastronomica. A tal proposito, il Presidente del Consorzio Tutela Vini del Sannio, Libero Rillo,  ha affermato: ”Abbiamo ritenuto molto importante stringere questa collaborazione con Mammamiaaa per raccontare il nostro territorio e le nostre eccellenze. Campania e Basilicata hanno molto in comune, e questa è un’opportunità per promuovere il lavoro delle nostre comunità e creare qualcosa di nuovo insieme.”   

Mammamiaaa, intanto, continua a celebrare il cibo  e le relazioni con cui le comunità lo consumano, lo producono e lo preservano nella loro vita quotidiana, raccontando le varie connessioni con i territori per creare un ponte tra le generazioni. In un momento storico in cui il cibo sembra essere diventato un misero prodotto da consumare, Mammamiaaa ricorda invece come il cibo e la terra siano in prima istanza luogo di relazioni umane, un patrimonio culturale inestimabile da preservare e valorizzare.

Lo scorso 12 luglio, presso la sede di Casa Netural, a Matera, dopo aver degustato il vino Falanghina, la delegazione del Sannio e i membri del team di Mammamiaaa si sono diretti ad Agoragri, l’orto urbano nato dalla rigenerazione di un’area verde abbandonata e trasformata in luogo di aggregazione per la comunità e sede del learning garden di Mammamiaaa: lì, infatti, è stato piantato un filare di falanghina, un vitigno tra i più antichi del Sud Italia e vanto della regione Campania, che in questo modo ha affondato ufficialmente e metaforicamente la proprie radici nella Città dei Sassi.

 Rossella Tarantino, Manager sviluppo e relazioni della Fondazione Matera Basilicata 2019 ha affermato:  “Questo bellissimo vigneto in città è il simbolo dell’alleanza tra Campania e Basilicata, e produrrà non solo ottima uva e vino, ma tante nuove occasioni per fare comunità nello spirito del programma di Matera Capitale Europea della Cultura 2019, all’interno del giardino Agoragri, trasformato insieme a Casa Netural in un luogo di incontro in cui “succedono cose” . 

Andrea Paoletti, Project Manager di Mammamiaaa ha aggiunto: “ Mammamiaaa è un progetto di Matera 2019, che guarda lontano e parla di futuro. Oggi abbiamo piantato un vigneto che darà i suoi frutti solo domani: un gesto simbolico che parla di eredità ma anche un atto concreto che ci insegna a prenderci cura del bene comune. Con questa collaborazione intessiamo relazioni che rendono il Mezzogiorno sempre più unito in buone pratiche”.

Presente all’incontro anche il Sindaco di Matera Raffaello De Ruggieri, che ha affermato con passione:  ”Il Mezzogiorno non è una zavorra per l’Italia, bensì un lievito fertilizzante, e quando i cittadini, uomini e donne del Sud, lo impastano, il nostro territorio ottiene premi incredibili come le nomina a Capitale Europea della Cultura e Città Europea del Vino.” 

Giunti al termine dell’evento, si può affermare che l’unione e la cooperazione tra diverse realtà possono rafforzare un territorio e la sua comunità, proprio come è accaduto tra Matera Capitale Europea della Cultura 2019 e Sannio Falanghina 2019 la Città Europea del Vino.

COMMENTI

Categorie correlate

Esperienze simili

News — Basilicata 1 min

“U Iurt”: il giardino di Mammamiaaa a Matera

Venerdì 10 maggio a Matera si inaugura “U Iurt” (il giardino), evento organizzato da Mammamiaaa per promuovere l’importanza del cibo nelle relazioni umane.
News 2 min

Pasqua: il significato simbolico del cibo

In occasione delle feste si preparano un'infinita varietà di piatti tipici e innovativi, simbolo della cultura e della creatività gastronomica italiana.
News 1 min

A Milano il panettone più grande del mondo

Con un peso di 332.2kg, un diametro di 115 cm 1.5 metri di altezza, il panettone da record milanese ha ottenuto il certificato Guinness World Records.

Regioni correlate

Esperienze simili

Storie — Basilicata 7 min

Pasta di Stigliano, eccellenza lucana del gusto

Intervista a Mimmo Balsano, titolare di “Pasta di Stigliano”, pastificio artigianale lucano che utilizza solo grani locali e strizza l’occhio alla tradizione locale.
Prodotti — Calabria 2 min

Leucolea, l’antica e rara oliva bianca proveniente dalla Grecia

Caratteristiche principali e utilizzi passati e futuri della leucolea, la rara oliva bianca ovale e polposa ancora coltivata in Toscana, Calabria e Basilicata.
News — Basilicata 2 min

A Matera il Social Food Forum organizzato da Mammamiaaa

Domenica 10 marzo 2019 a Matera presso il palazzo Lanfranchi, si terrà il Social Food Forum, evento pubblico organizzato da Mammamiaaa.

Da non perdere

Storie — Basilicata

Pasta di Stigliano, eccellenza lucana del gusto

Intervista a Mimmo Balsano, titolare di “Pasta di Stigliano”, pastificio artigianale lucano che utilizza solo grani locali e strizza l’occhio alla tradizione locale.

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità di Italian Food Experience.

it Italiano
X