italian food experience loading

ATMosfera: visitare Milano con gusto

30 apr — 2018   Lettura 2 min
Itinerari Lombardia

Godere la tranquillità di una piacevole cena mentre si trascorre una serata in giro per Milano in tram.

È questo l’obiettivo di ATMosfera,  progetto ideato da ATM, società di trasporti pubblici del Comune di Milano, che promuove – già da alcuni anni – una nuova formula di viaggio all’interno del capoluogo lombardo attraverso i tram.

Gli itinerari proposti variano periodicamente sia in base alle indicazioni viabilistiche sia per offrire ogni volta scorci differenti della città meneghina.

Generalmente il percorso è il seguente: si parte da Piazza Castello e, durante la cena, è possibile visitare luoghi suggestivi della Milano storica e di quella contemporanea.

Oltre al Duomo e al centro di Milano, è possibile ammirare l’Arco della Pace, la zona più recente di Porta Nuova e piazza Gae Aulenti, dove si erge lo skyline con il celebre Bosco Verticale dell’architetto milanese Stefano Boeri, che fa da contraltare alle costruzioni storiche di Milano come il Teatro alla Scala, la Galleria Vittorio Emanuele II, il Duomo e la darsena, famosa anche per la sua “movida”.
Il Castello Sforzesco farà da cornice alla partenza e all’arrivo dei tram ATMosfera, in un’ambientazione storica tra le più suggestive del nostro territorio.

Il tram ristorante ATMosfera di Milano - Foto: milanoweekend.it

Il tram ristorante ATMosfera di Milano – Foto: milanoweekend.it

Come nasce l’iniziativa

Il tram-ristorante itinerante è stato creato da ATM per la città di Milano. Il servizio viene effettuato in due vetture storiche della serie “Milano 1928”, riadattate per offrire il massimo comfort possibile, pur mantenendo la struttura originaria delle vetture.

Gli spazi sono studiati al minimo dettaglio e sono il frutto di un accurato lavoro di progettazione, restyling e ammodernamento delle più antiche vetture tranviarie di Milano.

 

Il design di ATMosfera

L’interno è stato ottimizzato per ottenere il massimo comfort possibile.

Le panche originali in teak sono state rimodellate dando vita a tavoli con comode sedute – in posizione fissa – per un totale di 24 posti, suddivisi in 4 tavoli da 4 persone sulla sinistra e 4 tavoli da 2 persone sulla destra. A bordo sono presenti anche la cucina, il guardaroba e la toilette.

Interno del tram ristorante

Interno del tram ristorante

Sempre a bordo, nei due tram attualmente in servizio, oltre all’autista, vi sono un cameriere e uno chef. Il cameriere, estremamente gentile e disponibile, si occupa di servire i piatti e di far sì che ogni esigenza espressa a bordo dai commensali venga soddisfatta, mentre lo chef si occupa esclusivamente della cucina (ricavata in una parte del veicolo) e prepara i vari piatti prima che vengano serviti.

I menù proposti sono a base di carne, pesce o vegetariano. Tuttavia, le proposte culinarie sono aggiornate periodicamente per garantire freschezza e stagionalità dei prodotti.

La carta dei vini offre la possibilità di scegliere tra etichette selezionate, che privilegiano la qualità e l’abbinamento con le portate proposte.

Tra un piatto e l’altro si può tranquillamente godere del panorama nei luoghi che si percorrono, scoprendo particolari a cui, di norma, non si presta attenzione. Il tutto in un’atmosfera resa ancora più magica dalle mille luci che illuminano la città di notte e dalla musica, elementi che fanno da magico sfondo al viaggio.

È uno straordinario modo alternativo di viaggiare e cenare a Milano, godendo di una tranquilla atmosfera.

COMMENTI

Categorie correlate

Esperienze simili

Storie — Basilicata 7 min

Breadway, il festival del pane di Matera

Intervista a Francesco Ruggieri e ai panificatori Patrizia Perrone e Massimo Cifarelli per conoscere meglio il progetto Breadway - Le Vie del Pane, inserito nel programma di Matera 2019.
Itinerari — Trentino-Alto Adige 5 min

Val di Non solo mele

Val di Non, all’insegna del relax immersi nella natura, nella storia, nell’arte e nella degustazione di prodotti enogastronomici tipici e di ottima qualità.
Itinerari — Campania 4 min

Costiera Amalfitana, un sogno da vivere tra mare e monti

Viaggio nella Costiera Amalfitana fra borghi caratteristici, ceramiche colorate, tradizioni antiche e saporiti prodotti tipici che rendono ancora più magica questa zona del Meridione d’Italia.

Regioni correlate

Esperienze simili

Prodotti — Veneto 1 min

Vino Italiano – Eccellenza del Gusto

Mappa dei vini italiani censiti su Italian Food Experience, regione per regione, con link alle schede di ogni vino.
Storie — Lombardia 3 min

L’arte nel piatto: intervista alla designer Ilaria Innocenti

Ilaria Innocenti, designer, interior e art director emiliana che vive e lavora a Milano, nel 2010 ha creato il brand Ilaria.i.
Storie — Lombardia 6 min

Marta Poli, competenze e passione nel nome del vino

Intervista a Marta Poli, Export Sales Manager di Franciacorta, con la quale abbiamo parlato di vino, settore vitivinicolo in Italia e all’estero, made in Italy.

Da non perdere

Storie — Basilicata

Pasta di Stigliano, eccellenza lucana del gusto

Intervista a Mimmo Balsano, titolare di “Pasta di Stigliano”, pastificio artigianale lucano che utilizza solo grani locali e strizza l’occhio alla tradizione locale.

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità di Italian Food Experience.

it Italiano
X